2015 anno della luce e del suolo

Il 2015 è stato proclamato dalle Nazioni Unite anno internazionale della luce e del suolo.

Nello specifico, l’UNESCO promuove l’anno internazionale della luce (IYL – International Year of Light) con iniziative e incontri in tutto il mondo finalizzati a suscitare una riflessione profonda sull’importanza di questa risorsa e le grandi possibilità legate ad un suo sfruttamento responsabile. Fine ultimo dell’UNESCO è “aumentare la consapevolezza di come le tecnologie ottiche promuovono uno sviluppo sostenibile e forniscono soluzioni alle sfide globali relative alla produzione e alla gestione dell’energia, all’istruzione, all’agricoltura, alla comunicazione e alla salute”.

La FAO invece è impegnata nella promozione dell’anno internazionale del suolo (IYS – International Year of Soils). Obiettivo del progetto è far acquisire a livello globale piena consapevolezza dell’importanza del suolo e diffondere innovative modalità di gestione di questo patrimonio per la sicurezza e la qualità del cibo, la tutela dell’ecosistema e della biodiversità della Terra.

Anno internazionale della luce: le iniziative in Italia

Le iniziative e gli eventi promossi nell’ambito dell’anno internazionale della luce sono davvero numerosi e disseminati in tutto il mondo, abbiamo selezionato per voi alcuni tra i più significativi organizzati in Italia:

Universe at Planetarium – Parma (16 marzo – 16 maggio)

Un planetario nel cuore di Parma, una grande opportunità per osservare l’universo.

Festival della luce – Como (8 – 17 maggio)

Il festival si propone di esplorare “il tema della luce, intesa non solo come fenomeno naturale, ma anche come metafora di creatività, innovazione e conoscenza: la luce dell’intelletto, la luce dell’energia, la luce che pervade l’universo, la luce che rivela le cose”. Sono previsti incontri con ospiti davvero eccellenti, conferenze didattiche nelle scuole, tour dedicati a gruppi e famiglie, spettacoli teatrali, tutto nella splendida Como.

E luce sia – Roma (20 marzo – 31 maggio)

Una mostra fotografica che accoglie differenti autori e che nasce dall’esigenza di “evidenziare e rinnovare il simbolismo della luce inteso come filosofia della luce, come spiraglio, luce dal quale esce una speranza, una luce spirituale per illuminare uno stato d’animo spento. Non solo quindi luce fisica, […] ma soprattutto luce come simbolo che unisce le persone, popoli e culture diverse […]”.

Festival del documentario storico archeologico amatoriale – Perugia (1 gennaio – 6 settembre)

Tema di questo festival nel 2015 è proprio la luce in relazione alla storia, alla storia dell’arte, all’archeologia.
I partecipanti dovranno sviluppare un lavoro capace di raccontare la luce quale elemento che accompagna quotidianamente l’Uomo, fonte di vita e di crescita. La partecipazione al Festival è aperta agli studenti delle scuole secondarie inferiori e superiori, delle Università, ai privati e alle associazioni.

Premio Codega – Venezia (4 maggio – 9 ottobre)

Il premio si propone di promuovere alcuni principi fondamentali quali risparmio energetico e creatività nell’ambito del lighting design. Per questo, valuta diversi progetti di illuminotecnica caratterizzati dall’uso della tecnologia LED, premiando poi la soluzione che si distingue per originalità, innovazione, efficienza e risparmio energetico.

Anno internazionale del suolo: le iniziative in Italia

Anche nel caso dell’anno internazionale del suolo sono davvero molti gli eventi organizzati nel mondo nell’ambito del progetto, riportiamo qui alcuni tra i più importanti promossi in Italia.

Giornata mondiale per combattere la desertificazione – Milano (17 giugno)

Una giornata dedicata ad un tema davvero di fondamentale importanza: il raggiungimento della sicurezza alimentare per tutti, attraverso sistemi di produzione alimentare sostenibili.

40° Congresso Nazionale della Società Italiana della Scienza del Suolo – Roma (2 – 4 dicembre)

Il congresso verte sul tema “Suoli di Qualità per una Vita di Qualità”: un suolo sano rende possibile la produzione di cibo sano. Difendere il suolo significa dunque proteggere la salute dell’Uomo.

Luce e suolo: due risorse indispensabili alla vita. Tutti ne usufruiamo e ne otteniamo giovamento, ogni giorno. Per questo è necessario che in tutto il mondo, ad ogni livello se ne comprendano il valore e le modalità di sfruttamento più innovative, efficienti e rispettose. Si tratta della nostra stessa esistenza, del nostro futuro.

Riferimenti e fonti

Sito International Year of Light
Festival della luce
Premio Codega
Accademia Lar
Planetario di Parma
Sito International Year of Soil
Giornata mondiale per la lotta alla desertificazione
Società Italiana della Scienza del suolo

Foto di copertina

Francesco Carrani, Alba di giugno su Flickr CC.