Site icon Cavatorta

Messa in sicurezza del Padiglione Cattani dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma con il sistema Soltec di Cavatorta

Soltec System, il sistema Cavatorta per la messa in sicurezza di solai soggetti a sfondellamento, è stato di recente impiegato nell’intervento di recupero del Padiglione Cattani dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma. Qui raccontiamo il progetto e le sfide che presentava.

Una nuova Centrale Operativa Territoriale per Parma grazie ai fondi del PNRR

La “Missione” Salute indicata nel PNRR (Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza) si prefigge di risolvere le criticità che attualmente caratterizzano il Sistema Sanitario Nazionale (SSN) agendo su più fronti: dall’integrazione dei servizi ospedalieri, alle carenze in termini di dotazioni infrastrutturali, fino ad arrivare al potenziamento dei servizi domiciliari.

In questo ambito si inserisce l’intervento sul Padiglione “Cattani” di proprietà dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma dove è stata prevista la nuova Centrale Operativa Territoriale Sovradistrettuale. Questa Centrale Operativa dovrebbe garantire un servizio di contatto telefonico gratuito h 24 7/7 per far fronte alle richieste di assistenza primaria a bassa intensità/priorità per l’accesso ai servizi di cure mediche non urgenti o a servizi urgenti, ma di bassa intensità.

L’intervento di messa in sicurezza dei solai del Padiglione Cattani

Il Padiglione Cattani è un edificio costruito nel 1926, nel tempo ha subito vari interventi in termini di ampliamento e sopraelevazione che ne hanno trasformato radicalmente la struttura.

Il progetto di messa in sicurezza è stato realizzato dall’Ing. Nicola Begarani ed eseguito dall’impresa edile Recoe di Domenico Vulcano.

Al momento dell’intervento il Padiglione Cattani si presentava con un piano interrato e quattro piani fuori terra per un’altezza totale pari a 12 metri con una struttura in muratura portante, solai in laterocemento risalenti all’epoca di costruzione e partiture interne realizzate con tramezze in laterizio intonacato.

Durante l’ispezione dei solai sono emerse gravi criticità su un’ampia superficie ammalorata che potevano potenzialmente degenerare in un eventuale sfondellamento.

Si è quindi deciso di procedere alla messa in sicurezza dei suddetti solai avvalendosi di Soltec System Cavatorta, una soluzione sicura e di facile installazione che all’occorrenza può anche essere lasciata a vista, senza ricorrere all’applicazione dell’intonaco. Nel caso specifico, la presenza di impianti in parte preesistenti ha comportato la necessità di controsoffittare le stanze. Soltec System ha dunque permesso di mettere in sicurezza i solai da un eventuale sfondellamento senza l’aggravio di costi dovuti all’applicazione di intonaco.

Ma come funziona Soltec System? Lo vediamo qui di seguito in breve.

Soltec System: il sistema di sicurezza Cavatorta per i solai soggetti a sfondellamento

Soltec System è il sistema messo a punto da Cavatorta che permette di contenere i crolli dovuti allo sfondellamento delle pignatte dei solai, al distacco di intonaco e al distacco di copriferro di superfici in cemento armato.

Il sistema prevede l’uso di apposite reti elettrosaldate da ancorare all’intradosso delle superfici da mettere in sicurezza con fissaggi e rondelle specificatamente studiate e sperimentate. Le reti possono essere lasciate a vista oppure coperte con idonei prodotti (malte o cartongessi).

Soltec System è una soluzione molto resistente e versatile, adatta a diversi scenari di applicazione, ed estremamente facile da applicare.

A supporto dei progettisti è disponibile la documentazione inerente la campagna sperimentale, gli studi e i fogli di calcolo messi a punto presso l’Università degli Studi di Parma.

Per maggiori informazioni su Soltec System invitiamo a consultare la scheda tecnica dedicata.

Exit mobile version